Dio come ha potuto permettere che….

In America, in una trasmissione televisiva molto popolare, la giornalista Jane Clayson ha chiesto ad una ragazza che aveva perso i genitori nella tragedia dell’11 settembre la seguente domanda: “Dio come ha potuto permettere che avvenisse una sciagura del genere?”.

La risposta che la ragazza orfana ha ha dato è estremamente profonda ed intelligente:

“Io credo che Dio sia profondamente rattristato da questo, proprio come lo siamo noi, ma per anni noi gli abbiamo detto di andarsene dalle nostre scuole, di andarsene dal nostro governo, di andarsene dalle nostre vite. Ed essendo Lui quel gentiluomo che è, io credo, che Egli con calma si sia fatto da parte.

Come possiamo sperare di notare che Dio ci doni ogni giorno la Sua benedizione e la Sua protezione se Gli diciamo:”lasciaci soli!”

Poi qualcuno ha detto: “E’ meglio non leggere la Bibbia nelle scuole”… (la stessa Bibbia che dice: Tu non ucciderai, Tu non ruberai, ama il tuo prossimo come te stesso) e noi gli abbiamo detto OK.

Poi, il dottor Benjamin Spock ha detto che noi non dovremmo sculacciare i nostri figli se si comportano male perché la loro personalità viene deviata e potremmo arrecare danno alla loro auto-stima, e noi abbiamo detto “Un esperto sa di cosa sta parlando” e così abbiamo detto OK.

Poi, qualcuno ha detto che sarebbe opportuno che gli insegnanti e i presidi non puniscano i nostri figli quando si comportano male, e noi abbiamo detto OK.

Poi alcuni politici hanno detto: “Non è importante ciò che facciamo in privato purché facciamo il nostro lavoro” e d’accordo con loro, noi abbiamo detto OK.

Poi qualcuno ha detto: “Il presepe non deve offendere le minoranze”, così nel famoso museo Madame Tussaud di Londra al posto di Maria e Giuseppe hanno messo la Spice Girl Victoria e Backam e noi abbiamo detto OK.

E poi qualcuno ha detto: “Stampiamo riviste con fotografie di donne nude e chiamiamo tutto ciò “salutare apprezzamento per la bellezza del corpo femminile””. E noi gli abbiamo detto OK.

Ora ci chiediamo come mai i nostri figli non hanno coscienza e non sanno distinguere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. Probabilmente, se ci pensiamo bene noi raccogliamo cio che abbiamo seminato.

Buffo come è semplice per la gente gettare Dio nell’immondizia e meravigliarsi perché il mondo sta andando all’inferno.

Buffo come crediamo a quello che dicono i giornali, ma contestiamo ciò che dice la Bibbia.

Buffo come tutti vogliono andare in Paradiso, ma al tempo stesso non vogliono credere, pensare e fare niente di ciò che dice la Chiesa.

Buffo come si mandino migliaia di barzellette via e-mail, ma quando si incomincia a mandare messaggi che riguardano il Signore, le persone ci pensano due volte a scambiarseli.

Buffo come tutto ciò che è indecente, scabroso, volgare e osceno circoli liberamente su Internet, mentre le discussioni su Dio siano state soppresse a scuola o sul posto di lavoro.

Buffo come a Natale nelle scuole la recita per i genitori non possa più essere sulla Natività ed al suo posto venga proposta una favola di Walt Disney.

Buffo come si stia a casa dal lavoro per una festività religiosa, e non si conosca nemmeno quale sia la ricorrenza.

Buffo come posso essere più preoccupato di cio che pensa la gente di me piuttosto che di ciò che Dio pensa di me.”

Interessante?

Vediamo il problema sotto un altro punto di vista: questa società laica ci viene ad insegnare che la dignità degli uomini trova le sue radici nella “Magna Charta” o nella “Dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo” o nella “Costituzione Europea”. Questi documenti sicuramente rappresentano dei traguardi importanti; ma noi come cristiani, domandiamoci: qual é l’origine dei diritti umani? Qual é la fonte della dignità dell’uomo? In questo mondo, cosa deve annunciare la Chiesa?

La Chiesa deve annunciare che solo nel mistero della Morte e Risurrezione di Gesù Cristo si è “compiuta ogni giustizia”, e gli uomini, liberati dal peccato e dalla morte, in Cristo riscoprono la propria dignità e con essa IL fondamento di ogni altro umano valore.


La giustizia sociale, i diritti umani e tutti gli altri valori hanno fondamento ultimo nella creazione di Dio e nella conseguente dignità assoluta dell’essere umano, della persona, che non è in nessun caso strumentalizzabile né scientificamente né socialmente.


Il tal senso, la prima giustizia, che precede ogni altra, è riconoscere Dio come Signore della storia e dell’uomo.

Se non si pone l’essere umano, la sua persona, la sua dignità assoluta, al centro di tutto, tutto diventa possibile (guardate la storia dell’ultimo secolo). Dio ha addirittura elevato l’uomo a sua immagine e somiglianza, e ha mandato suo Figlio su questa Terra ad indicarci la Via e per darci una Speranza vera. Ci pensate??? Io sono figlio di Dio, fratello di Suo Figlio; chi può darmi di più? Chi può sottomettermi? Nessun politico o regime di questo mondo. La giustizia umana è condizionata dalle storia e cambia in base al potere dominante; per la politica il fine giustifica i mezzi, anche a discapito della dignità assoluta della persona.

Ma noi abbiamo una Luce che ci aiuta anche a comprendere il tutto. Siamo davvero speciali. Solo accettando questa stupenda veritá ci potrà essere vera giustizia e vera libertà.

Annunci