Ma cos’é la Quaresima??

di Giuliano Franzan OFM Cap.

La Quaresima è il tempo liturgico voluto dalla Chiesa perché, attraverso la conversione, possiamo prepararci alla grande festa della Pasqua.

É tempo di pentirci dei nostri peccati e di cambiare qualcosa di noi per essere migliori e potere vivere più vicino a Cristo.,

La Quaresima dura 40 giorni; comincia il mercoledì delle Ceneri e si conclude il giovedì Sacro, con la Messa vespertina. Durante questo tempo, soprattutto nella liturgia della domenica, facciamo uno sforzo per recuperare il ritmo e lo stile dei veri credenti che devono vivere come figli di Dio.
Il colore liturgico di questo tempo è il violetto che significa ….lutto e penitenza. è un tempo di riflessione, di penitenza, di conversione spirituale; tempo di preparazione al mistero pasquale.
Nella Quaresima, Cristo c’invita a cambiare vita. La Chiesa c’invita a vivere la Quaresima come un itinerario che porta a Gesù Cristo, attraverso l’ascolto della Parola di Dio, la preghiera, la condivisione col prossimo e il compimento di opere buone. C’invita a vivere una serie di atteggiamenti cristiani che ci aiutano ad assomigliare di più a Gesù Cristo, dal momento che, a causa del nostro peccato, ci siamo allontanati da Dio.
Perciò, la Quaresima è il tempo del perdono e della riconciliazione fraterna. Ogni giorno, durante tutta la vita, dobbiamo strappare dai nostri cuori l’odio, il rancore, l’invidia, la gelosia che ostacolano il nostro amore a Dio ed ai fratelli. In Quaresima, impariamo a conoscere e ad apprezzare la Croce di Gesù. Con questo impariamo anche a portare la nostra croce con serenità, per raggiungere la gloria della resurrezione.

40 giorni

La durata della Quaresima è legata al simbolismo del numero quaranta presente nella Bibbia. In questa, si parla dei quaranta giorni del diluvio, dei quarant’anni della marcia del popolo ebraico per il deserto, dei quaranta giorni di Mosè e di Elia sulla montagna, dei quaranta giorni passati da Gesù nel deserto prima di cominciare la sua vita pubblica, dei 400 anni durante i quali gli ebrei soggiornarono in Egitto.
Nella Bibbia, il numero quattro simbolizza l’universo materiale, seguito da zeri significa il tempo della nostra vita sulla terra accompagnato da prove e difficoltà.
La pratica della Quaresima data dal secolo IV, quando si vive come tempo di penitenza e di rinnovamento per tutta la Chiesa con la pratica del digiuno e dell’astinenza. Conservata con notevole rigore, almeno in un principio, nelle chiese orientali, la pratica penitenziale della Quaresima, in occidente è diventata sempre più leggera, anche se va sempre tenuto presente lo spirito penitenziale e di conversione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...