Frate Cappuccino aggredito

A SanRemo, gridando “Allah é grande”, un tunisino di 20 anni (giá arrestato, poi espulso, poi rientrato, poi arrestato per spaccio e detenzione di droga, ma rimesso in libertá) ha aggredito a bottigliate un frate cappuccino di 76 anni, padre Riccardo, che ora rischia un occhio.

Ha continuato a prenderlo a calci anche mentre giaceva per terra.

Motivo: il fratre non gli ha dato l’elemosina

É la seconda aggressione ai danni dei cappuccini di Sanremo.

Una preghiera….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...